Il tuo cinque per mille a Liberos

PROSSIMI APPUNTAMENTI DI ÉNTULA 2024

22 luglio

Sassari

Serena Bortone

A TE VICINO COSÌ DOLCE
Con Lorena Piras
Ex-Ma.Ter, via Zanfarino, ore 21.30

In collaborazione con il festival Liberevento

Vai all’evento

24 luglio

Porto Torres

Michela Ponzani

PROCESSO ALLA RESISTENZA
Con Massimo Sechi
Basilica di San Gavino, Atrio Comita, ore 20

In collaborazione con il festival Liquida

Vai all’evento

25 luglio

Macomer

Luciana Coluccello

SOTTOTERRA
Con Gianluca Atzori
Centro Servizi Culturali, ore 19.30

In collaborazione con i Festival della Resilienza e Liquida

Vai all’evento

3 agosto

Assemini

Giancarlo De Cataldo

IL BACIO DEL CALABRONE
Con Michele Biccone
Piazza San Giovanni, ore 21

In collaborazione con il festival Liberevento

Vai all’evento

6 agosto

Valledoria

Giancarlo De Cataldo

IL BACIO DEL CALABRONE
Con Lorena Piras
Imbarcadero Foce del Coghinas, ore 18.30

In collaborazione con il festival Liberevento

Vai all’evento

7 agosto

Sassari

Giancarlo De Cataldo

IL BACIO DEL CALABRONE
Con Gianni Caria
Ex-Ma.Ter, ore 21.30

In collaborazione con il festival Liberevento

Luoghi di Éntula 2024

Mappa della Sardegna con Cagliari, Fordongianus, Oristano, Ploaghe, Porto Torres, Sassari e Zeddiani

Ospiti di Éntula 2024

NUMERI DI ÉNTULA 2013-2023

127 comuni

0

Comuni

788 giornate

0

Giornate

948 incontri letterari

0

Incontri

240 scrittori e scrittrici ospiti

0

Ospiti

Sessantantamila partecipanti

0

Partecipanti

368 libri presentati

0

Libri

Dicono di noi

Per me Lìberos è stata una gioiosa, gioiosissima scoperta. Andare in giro per i paesi meno battuti, meno conosciuti, con le strade magari peggiori qualche volta, a parlare di libri e trovare le piazze piene è una soddisfazione impagabile. Non c’è grande teatro pieno che possa darti la stessa soddisfazione che riempire una piazzetta in una contrada fuori mano.
L’isola è piena di rumori, e di storie: e questa è la prima cosa che un autore a piede Lìberos dovrebbe tenere a mente. Si riceve molto più di quanto si dà: si riceve in storie, e te le raccontano tutti, a cena o davanti a un camino o mentre ti accompagnano in automobile alla tappa successiva, e questo è il bene più prezioso per chiunque posi le mani su una tastiera. Chi accetta l’invito di Lìberos vede e respira tutto questo. Se c’è un modello a cui guardare, se c’è un modo di fare comunità, per quanto riguarda i libri ma non solo per i libri, è quello.
Questi ragazzi fanno una cosa che è straordinaria: prendono gli scrittori e li portano nei posti in culo al mondo, dove non c’è una libreria, a raccontare i libri. È un’operazione geniale di omeopatia culturale e letteraria, come fare sesso fra due che ci stanno.

Partner istituzionali 2024